Chi Siamo

NOI SIAMO DOMI ONLUS

Mercoledì 5 marzo 2015.

È da poco passata la mezzanotte e un’esplosione rompe il silenzio di una notte fredda e piovosa. Un boato che distrugge una sala giochi al cui interno si trovano diversi ragazzi che restano gravemente feriti. Tra questi c’è Domenico Martimucci, per gli amici “il piccolo Zidane”, un giovane calciatore di Altamura. 26 anni con una carriera ed una vita d’avanti, che con le sue passioni e la sua gioiosa voglia di vivere è lì, ma forse nel posto sbagliato al momento sbagliato. Da quella maledetta notte DOMI ha lottato per riaprire gli occhi e ritornare a sorridere come solo lui sapeva fare, in modo straripante e contagioso.
Nonostante fosse ben abituato a giocare partite importanti, quell’incidente porterà DOMI a giocare la partita più difficile, più importante della sua vita, per la sua vita… culminata purtroppo con una sconfitta il 1 Agosto 2015.
Una finale che aspettava solo il suo goal, un goal che aspettavano tutti, genitori, familiari e amici come per qualsiasi altra partita. Gli angeli lo hanno chiamato a sorridere tra loro, ma il suo assist alle coscienze umane, però, ha toccato tutti indistintamente, ovunque, e DOMI oggi rappresenta ormai il simbolo di una generazione giovanile che vuole urlare a gran voce “NO ALLA CRIMINALITÀ” per ricercare nella legalità, la tranquillità che ogni persona dovrebbe vivere.
L’associazione NOI SIAMO DOMI ha deciso di istituire in suo onore un fantacalcio collettivo, aperto a tutti, dal nome “FantaZidane” per la stagione 2021/2022. L’idea nasce per aggregare, unire e raccogliere quanti più iscritti possibili per vivere un’emozionante anno calcistico insieme, per partecipare attivamente nel mantenere vivo tenere il ricordo del nostro amato DOMI.
Solo così riusciremmo ad essere una forza straripante affinché vili attentati non accadano mai più e che non ci siano più vite umane strappate alle nostre felicità.

Riproduci video